Palermo, 18-20 dicembre 2017: informazioni principali sulla seconda tappa della Sessione sui Diritti delle Persone migranti e rifugiate (2017-2018)

In stretta continuità con la Sessione inaugurata a Barcellona nel mese di luglio scorso (EN – SP), il Tribunale Permanente dei Popoli terrà a Palermo, dal 18 al 20 dicembre 2017, la sessione su La frontiera meridionale dell’UE: Mediterraneo –ItaliaLe recenti dichiarazioni dell’Alto Commissario per i diritti umani delle Nazioni Unite, Zeid Ra’ad Al Hussein, sulle responsabilità dell’ UE e dell’Italia nella pianificazione e gestione delle loro politiche relative all’universo del popolo dei migranti, conferma la rilevanza e l’attualità della Sessione di Palermo, a cui seguirà quella di Parigi (4-5 gennaio 2018) dedicata alle frontiere interne della UE ed alle responsabilità della Francia.
La convocazione della Sessione di Palermo risponde in modo specifico alla richiesta proveniente da uno spettro molto ampio di organizzazioni nazionali ed internazionali che ha come nucleo organizzativo di riferimento una rete estesa di realtà siciliane promotrici.  In occasione della recente visita a Palermo del Ministro degli Interni Minniti, la Rete di associazioni per il Tribunale ha realizzato una conferenza stampa di lancio dell’iniziativa diffondendo il presente comunicato (testo) e la dichiarazione del Tribunale (testo).

Principali informazioni sull’evento di Palermo

La Segreteria del TPP è il punto di coordinamento per la definizione del programma della Sessione, che sarà disponibile nei prossimi giorni.
Le Sessioni, aperte al pubblico, occupano completamente i due primi giorni, 18-19 dicembre. Il giorno 20 dicembre è dedicato alla deliberazione a porte chiuse da parte della Giuria del Tribunale, mentre sono ancora da definire modalità e tempi della lettura pubblica della sentenza, prevista per il giorno 20.

Written by

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *